DIAMO FORMA ALLE TUE IDEE

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello

Cucina ed elettrodomestici

01/06/2020

La cucina è il regno degli elettrodomestici, grandi e piccoli, pertanto devono essere considerati e scelti come i mobili: colore, materiale, design diventano, quindi, elementi distintivi da non trascurare, insieme alle caratteristiche tecniche e ai prezzi (che possono essere molto vari). Oltre a performance, qualità e tecnologia, è importante che un elettrodomestico si conformi allo stile della tua cucina.
In questa guida ci occupiamo solo degli elettrodomestici principali.
Gli elettrodomestici indispensabili da scegliere per completare la cucina sono il forno, il frigorifero e la lavastoviglie, oltre, naturalmente, ai piani cottura e alle cappe aspiranti. Oggi forni e frigoriferi sono molto ben isolati perciò, a differenza del passato, possono essere sistemati gli uni accanto agli altri qualora la conformazione della stanza o lo spazio disponibile lo richiedessero.

​​​​​​​Ecco i 4 elettrodomestici indispensabili in ogni cucina:
​​​​​​

FRIGO

Esistono i frigoriferi free-standing, da mettere in cucina in libera istallazione, oppure i frigoriferi a incasso per colonne o basi, spesso con il cassetto freezer.
Dimensioni: Variano molto, ma generalizzando sono profondi circa 60 cm, alti dagli 80 cm ai 210 centimetri, e larghi dai 54 cm fino a 120 cm. La loro capacità si misura in litri e la scelta dipende dalle abitudini alimentari e soprattutto dal numero di persone in famiglia.
Tipologie: 
Ci sono i frigoriferi combinati, che integrano nella parte inferiore un congelatore vero e proprio dotato di porta autonoma, e i frigoriferi americani, di grandi dimensioni, con doppia porta.

 ​​​​​​​Decifra le informazioni sul consumo : Il livello di consumo è una caratteristica  fondamentale da valutare quando dobbiamo acquistare un nuovo elettrodomestico da cucina.Il frigorifero richiede poi attenzioni particolari, rappresentando uno degli elettrodomestici a più alto impiego nella casa. Un frigorifero di ultima generazione può mostrare più vantaggi rispetto ai modelli di una cucina usata: gli ultimi dieci anni hanno consentito veri e propri passi da gigante nel campo del risparmio energetico. Come valutare il consumo di un frigorifero? Dobbiamo imparare a interpretare l’etichetta. I dati che ci interessano sono quelli legati alla classe di efficenza energetica (la banda di colori che si sposta dal verde al rosso partendo da A+++ fino a D), e il consumo energetico (l'etichetta con indicato XYZ KW/h annum). Quanto possiamo risparmiare in un anno? Si può ottenere una stima moltiplicando i valori della seguente tabella per 0,2 Euro, considerandolo come costo medio del kwh. Un frigorifero di classe A+++ permette di risparmiare circa il 50% di un frigorifero di classe A+, mentre un modello di classe A++ consuma approssimativamente il 25% in meno di quello in classe A+. Chiaramente il consumo dipende dal tipo di utilizzo che si fa dell’elettrodomestico e da come viene installato. Scegliendo il modello a fascia di consumo più performante si può arrivare a risparmiare fino a circa 60 Euro l’anno. Considerando che la vita media di un frigorifero è di dieci anni potremmo ottenere un risparmio complessivo di 600 Euro.

FORNO
Sono lontani i tempi in cui acquistare un forno per la cucina significava semplicemente scegliere tra due opzioni: un forno elettrico oppure un forno a gas. Oggi cercare il forno perfetto significa immergersi totalmente in una giungla fatta di numerosissime offerte e modelli e, soprattutto, riuscire a familiarizzare rapidamente con un nuovo linguaggio. Nessuna informazione è superflua e imparare a riconosce ogni caratteristica ti aiuterà a trovare un elettrodomestico impeccabile in termini di accessibilità, uso e prestazioni
Tipologie: I tipi di forno per uso domestico sono aumentati negli ultimi anni: accanto ai tradizionali forni a gas, quasi superati, e ai forni elettrici statici, sono sempre più comuni quelli ventilati multifunzione, i microonde, i forni a vapore e quelli combinati.
Dimensioni: Lo standard europeo misura 60 cm esiste anche la variante da 90 cm, (sempre più apprezzato da chi ama cucinare) e la loro capacità si misura in litri.
Posizionamento: Per consentire un flusso di lavoro naturale, il forno dovrebbe essere posto il più vicino possibile al piano cottura, si consiglia di sistemare entrambi nello stesso mobile base, oppure il forno nella colonna più vicina.

LAVASTOVIGLIE
Una lavastoviglie diventa un elemento indispensabile per la cucina quando vuoi avvantaggiarti di due fattori molto importanti: economia dell’acqua e… dell’olio di gomito!  Per scegliere la soluzione più adatta alle proprie esigenze, è bene considerare la capacità, che si esprime in coperti lavati, e tenere conto, in base a questo, di quante volte dovrà essere utilizzata al giorno o alla settimana.
​​​​​​​Dimensioni: Le dimensioni variano fra i 45-60 cm di larghezza e gli 82 cm di altezza delle lavastoviglie tradizionali
Tipologie: I modelli tradizionali sono suddivisi in due cestelli, superiore e inferiore e in quest’ultimo c’è un cestello più piccolo per le posate, infilate in senso verticale. Possono essere incassate o a libera installazione: tra i modelli incassati, la più diffusa ed utilizzata è quella a scomparsa totale, perciò "sparisce", comandi compresi, dietro a un pannello identico alle altre ante della cucina.
Posizionamento: La naturale posizione della lavastoviglie è vicino al lavello, sia per collegare agevolmente lo scarico dell’acqua, sia perché è comodo risciacquare le stoviglie e sistemarle direttamente nei cestelli pronte al lavaggio, senza gocce sul pavimento.
Quali sono i 2 fattori che devi tenere in considerazione :
1) La classe energetica: ottimizzando il consumo energetico della lavastoviglie è possibile risparmiare sul costo della bolletta della corrente;
2) Partenza ritardata: una caratteristica della lavastoviglie molto importante che non è affatto da sottovalutare. La possibilità di far partire i lavaggi di pulizia durante la notte e  in particolari fasce orarie permette di consumare acqua ed elettricità negli orari notturni, in cui le tariffe legate ai consumi idrici ed energetici sono minori.

 IL PIANO COTTURA
Sei indeciso tra il classico piano cottura a gas e quello ad induzione? Sappi che il piano cottura perfetto non esiste: tutto dipende da esigenze, gusti e abitudini. Il piano cottura ad induzione è l’ideale se ami cucinare e lo fai spesso, e ben si adatta anche esteticamente alle cucine moderne. Se, invece, preferisci utilizzare il microonde, o ami cucinare ma sei un amante della tradizionale cucina e non sei molto a tuo agio con la tecnologia, potrebbe essere sufficiente un piano a gas. Vediamo insieme la differenza tra i due per capirne vantaggi e svantaggi.
Piano cottura ad induzione: Questa tipologia sfrutta il principio di induzione elettromagnetica: sotto al piano cottura vengono posizionate delle bobine alimentate a corrente che producono un campo magnetico dal quale si propaga il calore.
​​​​​​​
​​​​​​​Piano cottura a gas:
Generalmente caratterizzato da 4 o 5 fuochi (rispettivamente 60 e 75 cm circa), ma esiste anche la variante del piano da 90 cm con 6 fuochi; il piano a gas può essere, nella sua versiona più classica, in acciaio, oppure in vetro temperato.


CONCLUSIONI:

Un frigorifero di qualità, un forno efficiente e una lavastoviglie in grado di farti risparmiare sono elettrodomestici indispensabili in ogni tipologia di arredo in cucine moderne, cucine contemporanee e cucine classiche. Acquistare questi elettrodomestici con una cucina componibile rappresenta un vantaggio di tempo, spesa e sicurezza quando ci si affida a una marca specializzata in proposte di arredo per la casa, come ad esempio Mobilturi. Elevata qualità del prodotto, cura dei dettagli, ferramenta di alta fattura, stabilità e durata di cerniere ed ante, fanno delle cucine componibili Mobilturi, un punto di riferimento nel mercato Italiano, senza deludere in stile e prestazioni ma al miglior rapporto qualità/prezzo.  Valutare una cucina componibile di persona ti sarà indubbiamente d’aiuto per capire se mobili cucina ed elettrodomestici sono veramente quelli che stavi cercando.
Ti aspettiamo nel nostro shoow-room per una consulenza personalizzata.

 



Ciao, sono Alessandra,posso esserti di aiuto ? Ciao, sono Alessandra, come posso esserti utile ?Ciao sono Alessandra, posso esserti utile?